Trailer SM Video
  NovitÓ nel Sito
  Newsmeetings
  Reality
     Fotostorie
     Feste
     Tecniche
  Fantasy
  Feet
  Spanking
  Visibility
  Letteratura
  Racconti d'Autore
  Drawings
  On Newspapers
  Fetish Links
  ClubStories
  Dvd sadomaso
 Mappa del sito
  Video Sadomaso
  SM Video

Vocabolario
Cerca


Vai


NewsMeeting
Jul-2017
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
»Home »Reality  »Fotostorie 
PAMELA

Fotografia di PamelaEccovi alcune foto che testimoniano il mio vissuto e quello che faccio in questo campo. Da molto tempo coltivo la passione SM e quello che ora mi piace di più è quello di trasformare una nuova amica in amante e poi subito in schiava. Non mi interessano le donne navigate, esperte, ma quelle curiose e aperte a nuove esperienze. Un giorno ho conosciuto, presentata da comuni conoscenti, lei, che chiamerò Pamela in questo scritto. Una bella donna, sposata, interessante. Alla fine della serata ho avuto modo di dirle in modo abbastanza brusco se aveva piacere di uscire una sera a cena con me. Dopo il solito momento di silenzio il classico: "perché no?" Dopo una settimana eravamo vis-a-vis in un ristorantino raffinato in mezzo alla campagna romagnola. Soliti discorsi. Una piacevole conversazione che non poteva non toccare il sesso. In maniera molto aperta, senza giri di parole, senza rossori, senza tremori nella voce, senza dirle quella stupida e ridicola frase "non devi pensar male". In modo pulito ma esplicito, le ho spiegato che sono un cultore dell'SM, che mi piace fare l'amore dopo aver legato una donna ed avere giocato con lei a fare io il Padrone e lei la schiava ubbidiente e sottomessa. Il discorso è caduto lì. Nessun commento, nessuna reazione negativa né positiva. Un attimo di silenzio e poi ho ripreso a parlare restando sul sesso, ma non toccando l'aspetto SM. Ma lei ormai non stava seguendo più le mie parole ed io me ne ero accorto anche se ho fatto finta di nulla. Infatti dopo un attimo di mio silenzio è ripartita lei sull'argomento di prima con una serie di domande "ma veramente ti piace?" "che esperienze hai fatto?" e via di seguito intercalate con espressioni "non avrei mai pensato..." "non mi è mai sfiorato per la testa" ecc. Non ho voluto tirare troppo per le lunghe questi discorsi. La serata è finita con il parlare del più e del meno e quando ci siamo salutati le ho lasciato il mio numero di telefono dicendole che se aveva voglia di una seconda serata, mi telefonasse pure. Dopo quattro/cinque giorni è arrivata la sua chiamata. A cena ad un certo punto sono ritornato sull'argomento e ad una mia precisa domanda ha risposto "proviamo". Ricordo ancora quel bellissimo momento, quel suo sorriso, quel suo sguardo, la sua paura, la sua ebbrezza. Da quel momento siamo diventati i classici amanti, ma è l'SM che ci lega con le sue corde e le sue catene. Quasi ogni settimana riusciamo a ricavare, tra i molteplici miei e i suoi impegni fatti di lavoro e di viaggi, un paio d'ore in un posticino riservato che diventa il luogo delle sue torture fatte di bondage, di spanking, di fustigazioni, di mollette, di pesi, di sodomizzazioni. Ogni volta cerco di aggiungere qualche cosa e devo dire che l'addestramento della schiava sta procedendo in modo molto soddisfacente. La sua partecipazione è reale e anche se durante le sedute si lamenta, piange, supplica so per certo che lei desidera che io continui. Ha la massima fiducia in me e lei sa bene che so quando è il momento di fermarmi e che mai oltrepasserei certe soglie. Tranquilla e serena riesce a godere in pieno della sua sottomissione dove poi entra prepotentemente il sesso. E la trovo eccitata più che mai!
Manuele

Photo Gallery


ClubStories  Drawings  Dvd sadomaso  Fantasy  Feet  Fetish Links  Letteratura  Newsmeetings  NovitÓ nel Sito  On Newspapers  Racconti d'Autore  Reality  SM Video  Spanking  Trailer SM Video  Video Sadomaso  Visibility