Trailer SM Video
  Novità nel Sito
  Newsmeetings
  Reality
  Fantasy
  Feet
  Spanking
  Visibility
  Letteratura
  Racconti d'Autore
  Drawings
  On Newspapers
  Fetish Links
  ClubStories
  Dvd sadomaso
 Mappa del sito
  Video Sadomaso
     Video Femdom Dominazione Donna su uomo
        Video schiavi in gabbia per Padrona Lucrezia
        Video Sadomaso Padrona Isabella
        Video sadomaso Padrona Sabrina
        Video la punizione
        Video Lilith con due schiavi
        Video Lilith I
        Video Nel dungeon di Mistress Lucrezia
        Video Miss Regina, una Padrona rosso fuoco
        Video : Ai tuoi piedi...Miss Regina
        Mistress Bloody Scarlet
        Video Regina marchia lo schiavo codino
        Video Mistress Dana
        Video Mistress Kandy
     Video Trampling Calpestamento
     Video schiave
  SM Video

Vocabolario
Cerca


Vai


NewsMeeting
Jul-2017
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
»Home »Video Sadomaso  »Video Femdom Dominazione Donna su uomo 
SEZIONE VIDEO FEMDOM DOMINAZIONE DONNA SU UOMO

misstress kandy Mistress Candy
60 Minuti 720x576
28 febbraio 2008
Quando ho iniziato a vedere il video per fare la recensione pensavo di avere sbagliato ad inserire il DVD nel computer. Una bella ragazza, mora, prosperosa, occhiali da vista, vestitino leggero tipo sottoveste, scarpe da ginnastica con calzetti super colorati, sta sistemando amorevolmente i suoi bambolotti di stoffa. Li allinea con cura ed attenzione. Ma è il DVD giusto? Forse sì perchè poi con la stessa cura sistema una decina di scarpe dai tacchi vertiginosi e stivali che di solito usano le Mistress. Ma che questa ragazza dai modi gentili sia una Mistress?? Non penso proprio. Mi pare di averla incontrata nel mio palazzo dove abita tanta gente fra cui anche studentesse universitarie, commesse, impiegate. Le immagini scorrono sul mio schermo mentre cresce la mia curiosità. Finito di sistemare bambolotti e stivali, la ragazza si siede e telefona. “Codino, ciao, sono la tua padrona, vieni qui che mi annoio, avrei bisogno di un po' di compagnia, fai in fretta” Ho sentito bene?? “Sono la tua Padrona” - ha detto. Sarà di certo uno scherzo però se davvero arriva “codino” non può essere uno scherzo. E' noto che questo sia uno schiavo di quelli veri, super esperto, resistente alle peggiori torture. E' schiavo solo di Mistress qualificate. Attendiamo gli sviluppi. La ragazza con i suoi modi gentili chiama al telefono anche un certo “boy” e gli dice di andare da lei, subito. Mahhh!!?? Prima del loro arriva inizia la sua trasformazione. Lei si cambia indossando bustino, slip di latex, calze agganciate al reggicalze del bustino, indossa un paio di scarpe nere con tacco alto prese tra quelle che ha allineato prima. Così ha l'apparenza di una giovane Padroncina, ma sicuramente le mancherà il carattere e l'esperienza. Arrivano i due baldi giovani e lei inizia a parlare con gentilezza e poi li invita ad adorare le sue scarpe. Li incita a farlo bene e lei si bea tutta estasiata del lavoro che fanno i due cagnolini ai suoi piedi, ma quando uno dei due pone una domanda lei sibila: “Taci, chi ti ha detto di parlare” e poi subito dopo si lamenta del lavoro mal fatto dell'altro schiavo. Gentile ma con una certa grinta – la ragazza! Si alza e gira come fanno le Mistress consumate, attorno alle sue prede a terra..............
Vai a recensione e foto

Scarica il video

Mistress Dana
60 Minuti 720x576
17 novembre 2008
Il titolo è semplice ed incisivo: Mistress Dana. E' lei il centro di questo video e lei che lo riempie con la sua presenza e con le sue azioni dirette verso il suo schiavo, uno schiavo molto devoto e anche molto resistente. E' lì in piedi, legato per le braccia, seminudo. Lei, Mistress Dana lo osserva da lontano finché decide di alzarsi dalla sua poltrona e andare come gatta crudele a giocare con il suo topolino. Frustino in mano gli vibra un paio di fendenti e lo interroga sulla sua fedeltà. Lui, come tutti gli schiavi di questo mondo, giura di essere stato fedele alla sua Padrona ma lei gli crede poco e giù altri colpi micidiali. E siamo solo al secondo minuto del video. “Ridicolo sei solo ridicolo, sei un verme, non sei neppure uno scarafaggio” - sono alcune delle beffarde parole di un fitto dialogo tra lei che lo interroga tra un colpo e l'altro e lui che risponde a fatica stante la maschera costrittiva che ha sul volto. Si comprende presto che egli è il suo schiavo da tempo e lei gli rammenta cose umilianti che ha fatto come essere vestito da donna ed andare in giro sculettando. Lo prende in giro che ora non sopporta più il frustino che lui, un tempo, amava tanto. Gatta crudele attorno alla sua preda indifesa.....
Vai a recensione e foto

Scarica il video

Regina Marchia lo schiavo codino
60 Minuti 720x576
10 agosto 2008
Questa volta Miss Regina ha deciso bizzarramente di usare un look molto fetish che la rende ancora più accattivante. Lo schiavo “codino” viene da lei legato con le mani dietro la schiena ed “appeso” per i capezzoli tramite due clamps legate ad una corda che viene tirata da un verricello. La situazione e le parole di Miss Regina eccitano “codino” sicché lei ne approfitta subito per redarguirlo e soprattutto per frustargli il cazzo ingabbiato e per bacchettarlo forte sulle natiche con due bacchette differenti. Colpi molto forti anche sulle spalle che strappano allo stoico schiavo lamenti di dolore. Miss Regina intervalla la fustigazione con sputi nella bocca di “codino” e con passaggi sulla pelle rovinata dalle bacchette di una multi rotella Vartemberg (rotella piena di punte aguzze che fanno male ma non bucano la pelle) “Ti scortico” - è la suadente minaccia che Miss Regina gli soffia sulla faccia mentre prosegue anche sulle palle l'azione con quella micidiale rotella. Lui si lamenta ma Miss Regina continua tra paroline dolci e minacce di nuovi e più efferati tormenti. Ad un tratto, come se nulla fosse, gli sussurra: “mi è venuta una voglia pazzesca di marchiarti a fuoco”. Lo schiavo “codino”, pur sempre pronto, ha un sussulto e inizia ad implorare di essere risparmiato.............
Vai a recensione e foto

Scarica il video

Mistress Bloody Scarlet
60 Minuti 720x576
01 luglio 2008
Con foga lo schiavo “codino” lecca le piante dei piedi della Padrona che, seduta su un trono, si è appena sbarazzata delle sue calzature.
Lei glieli infila con decisione in bocca e poi inizia a dargli i primi ordini. Lo schiaffeggia, lo prende in giro, lo beffeggia e gli sputa ripetutamente in bocca.
Le riprese ravvicinate e gli effetti speciali rendono queste piccole schermaglie già dei punti di grande intensità.
L’inquadratura cambia e “codino” è bello legato, seduto su un attrezzo che mette in evidenza i suoi attributi maschili.
Come restare insensibili davanti ad una Padrona come Mistress Bloody Scarlet? Il cazzo di “codino” svetta e proprio su quello Mistress Bloody Scarlet si diverte a picchiare nientemeno che con un flessibile “cane”. Più lei picchia sodo, più il cazzo dello schiavo si mantiene duro come a voler sfidare le ire della Padrona.
Altri dolorosi colpi arrivano sulle cosce e sul petto segnando il corpo dello schiavo cui la Padrona, ogni tanto dà tregua, sottoponendolo ad un deciso foot job che non fa altro che rendere ancora più teso il suo uccello che quindi viene ancora ............
Vai a recensione e foto

Scarica il video

Ai tuoi piedi...Miss Regina.
75 Minuti 720x576
10 Novembre 2007
Un cenno del capo di Miss Regina e lo schiavo si presenta al suo cospetto, lei, più bella che mai, riempie la scena con la sua naturale sensualità, i tacchi vertiginosi degli stivali la rendono una valchiria pronta alla battaglia tanto è che nella mano stringe già la rotella di Wartenberg.
Lo sguardo dello schiavo ci fa capire che sarebbe pronto a sopportate di tutto pur di essere degno della sua Regina.
Le posizioni ed i punti in cui la Padrona vuole divertirsi con la rotella sono molti così allo schiavo
non resta che subire le “piacevoli” attenzioni che gli vengono riservate. La Mistress è istintiva, fa quello che vuole, quando vuole seguendo le sue voglie ed i suoi capricci. Eccola infatti applicare i morsetti sui capezzoli dello schiavo perché lo credeva troppo rilassato, per poi colargli la cera sulla schiena.
E’ bello vedere come un attimo prima Miss Regina accarezza il corpo dello schiavo per poi stringere tra le dita i morsetti applicati ai capezzoli e ritornare ad accarezzare il corpo che inizia a sudare per il dolore guardando negli occhi lo schiavo con il suo dolcissimo sorriso.
Stanca di vederlo a terra, la Padrona fa posizionare lo schiavo sulla panca a muro e qui, vista l’evidente eccitazione dello stesso, l’attenzione della Mistress si focalizza sul pene sul quale viene passata la rotella.
Una volta attaccati due pesi ai testicoli dello schiavo, alla Mistress viene sete ed inghiottita un po’ d’acqua, pensa bene di abbeverare anche lo schiavo che riceverà il liquido dalla bocca della Padrona....
Vai a recensione e foto

Formato Wide screen. Scarica il video

Miss Regina, una Padrona Rosso Fuoco.
85 Minuti 720x576
6 Luglio 2007
Miss Regina è' giovane, bella, con i capelli rosso fuoco e abiti di pvc rosso e nero, aderenti e seducenti che tuttavia sono nulla rispetto alla dolcezza della sua voce, che udiamo per la prima volta quando, rivolgendosi allo schiavo che le succhia il pene nero di materiale sintetico che le sporge dal pube, gli dice: "Stai facendo finta". E' un rimprovero così garbato che ci sorprende, ci spiazza. Come ci spiazza il suo sorriso, disarmante e franco, che ci elargisce con generosità soprattutto nel backstage. nel quale la vediamo vestirsi, aiutata dallo schiavo. Miss Regina è entrata nelle conoscenze degli operatori di Gabbia per caso, portata dallo schiavo, e si è capito immediatamente che sarebbe stata un soggetto perfetto per un nuovo video: perchè bella, capace e piena di tranquilla autorevolezza. Miss Regina prende lo schiavo a frustate sulla schiena, scuotendo la testa, insoddisfatta del modo in cui lo schiavo riceve lo strapon nella bocca, incapace di compiacerla nonostante lei lo prenda per la testa e ne guidi le mosse. Seccata, la Padrona decide di alzarsi e interrompere il gioco. Lo fa poggiare allo stesso trono su cui Lei stava seduta, e comincia a frustargli la shiena. Sono colpi che lasciano subito i segni. rigando la pelle dello schiavo. Segue una sculacciata, con perizoma lasciato in loco, tanto è talmente essenziale da non coprire che il solco tra le natiche, e poi è di nuovo tempo per far danzare la frusta con colpi secchi, che lo fanno soffrire molto. La Padrona, senza darlo a vedere, gli concede una pausa. Seduta, gli appoggia addosso gli stivali, rosso fuoco anche questi, e con un tacco altissimo, perchè egli li lecchi. Calci e colpi di tacco non mancano..... Vai a recensione e foto

Formato Wide screen. Scarica il video

Nel dungeon di Mistress Lucrezia.
59 Minuti 640x480
19 Aprile 2007
La Padrona indossa un abitino da urlo: nero, aderente, e con inserti di rete. Il corpo é snello e curato, le gambe sono nude e ai piedi calza delle scarpe con tacchi a spillo, nere e lucide. Lo schiavo è a terra, indossa un collare ed ha gli occhi bendati. La Padrona gli fa assaggiare i suoi piedi sulla schiena, per pochi istanti, e poi passa a colpirlo con un paddle. Ad ogni colpo lo schiavo debitamente ringrazia e sembra andare tutto bene, perlomeno fino a quando alla Padrona viene in mente di chiedergli se abbia contato i colpi... La sorpresa nella voce dello schiavo è palese, tanto quanto il suo rammarico: e allora Lei ricomincia da capo. Gli infligge cinquanta colpi di paddle, che lui enumera ad alta voce, ed ogni numero è così scandito: "Ventinove, Padrona; trenta, Padrona" e così via. Lo schiavo è a quattrozampe, immobile, e la prima serie di colpi è terminata. Forse per concedergli un pò di respiro, o forse semplicemente perché così Le gira, la Padrona si siede a cavalcioni dello schiavo, sulla sua schiena, e da lì gli afferra i testicoli, che manipola per un pò prima di alzarsi. E' tempo, per lo schiavo, di affrontare i colpi crudeli del frustino: i segni sono visibili, fin da subito, segno che ogni colpo è portato a segno con perizia e forza, e la voce dello schiavo, che a momenti s'incrina, palesa bene quanto stia soffrendo. Trenta colpi, che lo segnano a dovere e di cui la telecamera ci mostra impietosamente il risultato: la pelle è rossa, solcata da strisce scure che non svaniranno tanto presto... Vai a recensione e foto

Formato Wide screen. Scarica il video

Mistress Lilith, bella e crudele, punisce due schiavi.
91 Minuti 640x480
8 Novembre 2006
La segretaria di un direttore viene da costui insidiata con avance erotiche ma ben presto la situazione si ribalta e la segretaria può mostrare tutto la sua grinta sottomettendo il suo datore di lavoro. Mentre lei è intenta a colpirlo i gemiti attirano l'attenzione del capoufficio, che viene a sua volta sottomesso dalla bionda e finisce coll'assumere a sua volta il ruolo di schiavo. Molta dev'essere la rabbia accumulata dalla segretaria ora Mistress, perché urla e colpisce con foga i due malcapitati. Usa svariati strumenti: dal paddle al flogger alla frusta per finire con il cane, e si nota la forza usata nei colpi, che lascia segni ben visibili. Ai due schiavi non viene risparmiata l'umiliazione della sodomia: lo schiavo più giovane riceve nell'ano un plug con coda incorporata, che dovrà far ondeggiare sculettando, ed allo schiavo più anziano, il direttore, viene usato l'oltraggio di un grosso strap on. Molta é la sofferenza dello schiavo, di cui in alcuni istanti viene inquadrato il volto contratto dallo sforzo di ricevere tutto il grosso attrezzo. Chiude il video una lunga sequenza di pissing, che vede i due schiavi stesi a terra mentre ricevono, uno alla volta, il caldo liquido nelle bocche aperte... Vai a recensione e foto

Formato Wide screen. Scarica il video

La punizione, due Mistress puniscono due schiavi.
81 Minuti 640x480
9 Agosto 2006
Due Mistress,snelle e molto belle e due schiavi. Questo è il video che vi proponiamo: scene di pissing, fustigazioni, cera sui testicoli, ed anche una lunga sodomizzazione. Le Padrone non si faranno scrupoli e rivaleggeranno in crudeltà, e sui poveri schiavi si abbatteranno ceffoni, sputi, ed anche calci nelle palle. Le Padrone si alterneranno. Gli schiavi soffriranno molto, e non solo per ragioni fisiche: ad uno verrà imposto il supplizio di guardare da vicino il sesso della Padrona, a pochi cm dal suo viso, e al miserando verrà da pregare la Mistress per un bacio, uno soltanto... Vai a recensione e foto

Formato Wide screen. Scarica il video

Video Mistress Lilith I Mistress Lilith, I video con Miss Flo
73 Minuti 640x480
17 dicembre 2006
Due schiavi vengono portati in un dungeon, nel quale vengono rinchiusi. Uno dei due subisce a lungo i tacchi delle due Mistress, che lo calpestano. Una delle Mistress, a piedi scalzi, gli sale addosso e gli impone di sopportare il suo peso, mentre l’altra si fa leccare i tacchi e le suole. Lo schiavo è steso a terra, nudo. La Mistress bionda si accarezza il sesso mentre lo tormenta con i propri tacchi, altissimi, mentre la Mistress bruna, a piedi scalzi, gli calpesta i testicoli ed il pene. Gli infilano in bocca tutte e cinque le dita del piede, costringendolo ad allargare la bocca per accoglierlo, lo schiaffeggiano, lo calpestano con i tacchi… Le due Mistress lo portano nel dungeon e lì giunte lo legano, per fustigarlo. Lo schiavo viene colpito con il flogger dalla Mistress bionda e con un paddle dalla Mistress bruna. Costei non si risparmia: lo graffia anche, fra un colpo e l’altro. Mentre uno schiavo resta legato alla X, le due Mistress si occupano dell’altro schiavo. La bionda usa come un cavallo a dondolo lo schiavo che, a quattro zampe, riceve una lunga serie di colpi prima solo dalla Mistress bruna e poi da entrambe. Lo schiavo a terra viene calpestato, i suoi testicoli schiacciati senza pietà dai bellissimi piedi della Mistress bionda… L’altra, intanto, graffia e colpisce lo schiavo legato alla X. Uno schiavo viene congedato, per la sua incapacità a leccare bene i piedi. Le due Mistress salgono sull’altro, steso a terra, schiacciandolo. La Mistress bionda si diverte a tirargli calci sui testicoli, per farlo sobbalzare, mentre gli grava addosso con tutto il suo peso, contemporaneamente alla Mistress bruna, che gli schiaccia anche il viso, sempre con i piedi. Prima di congedarsi, lo schiavo deve baciare i piedi ad entrambe e ringraziare. Scarica il Video
Video Padrona Sabrina Padrona Sabrina, dominazione tra sorrisi e crudeltà
61 Minuti 640x480

Dopo pochi minuti già conosciamo Padrona Sabrina: allegra, sorridente e crudelissima. Un body nero, scarpe rosse con tacco alto, le belle gambe ed il seno prosperoso si fanno volentieri guardare. Il suo schiavo che nudo attende incatenato se ne accorge subito (o forse lo sa già da tempo) che sotto quel sorriso, sotto quella tranquillità batte un cuore duro e crudele che gode veramente delle sofferenze che lei beffardamente fa allo schiavo. Per iniziare gli mette sul pene in grande erezione tutta una serie di molletine metalliche ( da tappezziere) proprio sull’asta e sulla corona della cappella. La sofferenza è evidente ( e ben capibile), lui arranca stentatamente nei ringraziamenti ad ogni molletta ma lei, come se nulla fosse, pretende da lui le giuste parole. Cera sulla cappella e poi ancora mollette metalliche su tutta l’asta che – incredibilmente – rimane eretta. Ai capezzoli campanellini pinzati duramente. Dolcemente lei lo masturba. Che faccia male con tutte quella ferraglia attaccata? Ma lei non se ne avvede e sorridente continua accompagnando le sue azioni con parole ora dolci, ora minacciose. Ma lei non minaccia mai invano. Dalle parole ai fatti il passo è brevissimo. Impossibile descrivere tutto quanto il povero schiavo – invero molto resistente – subisce per mano di questa Superba Padrona di grande talento e di innegabile crudeltà e fantasia. Scarica il Video
padrona Lucrezia Schiavi in gabbia per Padrona Lucrezia
78 Minuti 640x480

Superba e prorompente, Padrona Lucrezia si aggira nel suo dungeon attrezzato dove uno schiavo nudo attende da chissà quanto tempo. Gettato a terra il poverino si prodiga in lunghi omaggi con leccate agli stivali e con leccare ai piedi della Regina assisa sul suo trono. Lei per riconoscenza (?) lo sottopone ad una lunga e crudele fustigazione data con molta forza colpendolo su tutto il corpo. Poi sembrerebbe essere diventata buona. Seduta sul trono con lui in piedi davanti a lei lo masturba dolcemente ottenendo una potente erezione. Eccola allora colpire con schiaffi potenti il membro eretto e poi divertirsi ad applicare pesi ed una miriade di mollettine metalliche ( da elettricista ) sulle palle. Non contenta infierisce colpendolo con gli stivali nelle parti intime tutte pinzettate e ricoprendogli la cappella di cera. Ma i tormenti per il povero schiavo non finiscono qui perché Padrona Lucrezia ha ormai preso gusto e si diverte ad inventare altri raffinati supplizi legandolo su un tavolo di tortura. Il finale è a sorpresa con tanta pioggia ( bevuta ) e con qualcosa – che si intravede – di più solido. Scarica il Video
padrona isabella Una giornata al servizio di Padrona Isabella
79 Minuti 640x480

Padrona Isabella si risveglia e dal letto chiama il suo maggiordomo che prontamente accorre. Che Isabella sia oggi di cattivo umore oppure è sempre così? Oppure veramente il suo maggiordomo è cretino e deficiente come lei dice? Assistiamo alle prime operazioni della giornata come andare in bagno, fare il bagno nella vasca, essere asciugata e massaggiata ecc. Il maggiordomo tenta di eseguire al meglio gli ordini ma Isabella tuona come non mai e niente le va bene. Non le va bene come le mette lo smalto sulle unghie, come le massaggia i piedi, come la asciuga uscita dalla vasca, come le fa da tappettino. Nulla va bene! Ci scappano inevitabili insulti, derisioni, ironie, sarcasmo e frustate. La giornata sarebbe noiosa se non ci fosse il giocattolo-maggiordomo su cui sfogare rabbia mista a noia. Ecco che Isabella si inventa divertenti punizioni a base di puntine, di frustate sotto le piante dei piedi, di colpi di cinghia sulla schiena, di posizioni faticose con lei seduta sopra di lui, di aghi che punzecchiano qua e là. Lei bellissima ci lascia godere del suo corpo flessuoso, alto, perfettamente in forma. Ma oltre alla sua bellezza come non restare colpiti dalla sua autentica vena di sadismo e dalla sua vena di graffiante ironia che culmina nella genuina risata quando lui si deve abbassare gli slip. Alla fine grande fustigazione con una lunga frusta Scarica il Video

ClubStories  Drawings  Dvd sadomaso  Fantasy  Feet  Fetish Links  Letteratura  Newsmeetings  Novità nel Sito  On Newspapers  Racconti d'Autore  Reality  SM Video  Spanking  Trailer SM Video  Video Sadomaso  Visibility